lunedì 15 marzo 2010

Il Signoraggio alla Pascucci non esiste


Tratto da un articolo di indymedia


Il Signoraggio alla Pascucci non esiste


Allora. Il signoraggio alla Pascucci è una bufala e ve lo dimostro velocemente, dettagliatamente, con prove, e soprattutto con chiarezza.



1) Signoraggio = valore nominale - costo di stampa + interessi ( Pascucci ) = BUFALA


Secondo Pascucci la Banca Centrale stampa moneta,poi quando questa viene restituita essa viene interamente spartita tra gli azionisti. Dimostriamo che è una balla.


La BC emette moneta contro TITOLI o VALUTA ESTERA che deve avere all'attivo, cioè in riserva.



Passivo Attivo

Moneta = TITOLI + Valuta estera

Esempio. Banca Intesa chiede soldi alla BC. Da un titolo alla banca centrale ( s'indebita con essa ) e la banca centrale gli da i soldi.

Dopo un certo periodo Banca Intesa restituisce i soldi alla BC e richiede il titolo.

Cosa è successo?

BC presta contro titolo e scrive: -100 +TITOLO

banca intesa restituisce i soldi
e si riprende il titolo e la
BC scrive: +100 -TITOLO + 3 euro ( interessi o tasso di sconto )


quindi -100 + 100 = 0 e +TITOLO -TITOLO = 0

Perchè,dite voi, la BC i soldi che rientrano non se li spartisce?

Facile. La BC può emettere moneta SOLO contro TITOLI o VALUTA ESTERA,se gli azionisti si spartissero la moneta che rientra EMETTEREBBERO moneta in circolazione ( a proprio favore ) senza titoli in attivo, e quindi sarebbe BANCAROTTA e APPROPRIAZIONE INDEBITA.


Infatti la moneta è un PASSIVO per la BC e un ATTIVO per chi ce l'ha,perchè ogni possessore di EURO può andare presso il sistema bancario ( banche centrali o banche commerciali ) a chiedere in cambio dei suoi euro titoli o valute estere. Voglio 10 dollari? bene vado in banca, do 9,qualcosa euro e mi danno 10 dollari. E la banca centrale è costretta ad accettare la moneta che ha emesso in cambio di valute estere o titoli nel suo portafoglio,cioè all'ATTIVO.



Infatti sia la consulenza d'ufficio della sentenza di Lecce sul signoraggio http://www.studiotanza.it/ctu.doc sia la sentenza stessa http://www.studiotanza.it/pg099.html
dice che


"Il CTU ha determinato il reddito monetario, come la differenza tra gli interessi percepiti sulle attività e il costo, modesto, di produzione delle banconote, chiarendo che costituisce il moderno reddito di signoraggio, o reddito monetario, proprio lo scarto tra il primo ed il secondo importo."


Quindi

signoraggio = interessi - costi di stampa e non come dice Pascucci valore nominale - costi di stampa + interessi


Se fosse come dice Pascucci, io comperando 100 azioni banca intesa,quindi essendo PROPRIETARIO di una parte della banca, dovrei avere come utile annuale non

interessi - costi / n totale di azioni * n di azioni di mia proprietà

ma

prestiti effettuati dalla banca + interessi - costi / n totale azioni * n azioni di proprietà


quindi spendendo qualche migliaio di euro in azioni avrei qualche miliardo di utile annuo... figo, ricchi facilmente... naaaa


provate a comperare azioni di banca intesa, andare all'assemblea dei soci, e dire "ragazzi, io come utile voglio "prestiti effettuati dalla banca + interessi - costi / n totale azioni * n azioni di proprietà"

chiamano la prima ambulanza e vi portano subito in ospedale

ehuehueu



quindi chiarita la prima balla di Pascucci e degli altri fascisti ( dopo spiegherò perchè fascisti ) passiamo avanti

quindi l'unico utile è il tasso di sconto... a chi va?

2) Tasso di sconto

art. 54 statuto della banca d'italia

Gli utili vanno, prima a coprire la riserva obbligatoria della BC

poi agli azionisti fino al 6% del capitale ( il capitale di bankitalia è di 150 mila euro ) quindi 15 mila euro che vanno divise tra tutte le banche azioniste....mammamia che truffa!! al patibolo!! Very Happy


l'articolo continua dicendo: il resto va allo STATO.

Allora,da dove arrivano quei 5 miliardi della sentenza di Lecce?

arrivano dall'art. 56 che dice

"Dai frutti annualmente percepiti sugli investimenti delle riserve, può essere, su proposta del Consiglio superiore e con l’approvazione dell’assemblea ordinaria, prelevata e distribuita ai partecipanti, pro quota delle singole partecipazioni, in aggiunta a quanto previsto dall’art. 54, una somma non superiore al 4% dell’importo delle riserve medesime, quali risultavano dal bilancio approvato nell’assemblea ordinaria dell’anno precedente."


Eccole qua... sono i rendimenti delle riserve che dovrebbero andare alo stato e che dal 1996 invece sono andate nelle tasche dei privati azionisti


con la sentenza e la modifica dell'art. 56 dello statuto,il problema è risolto, e tutto il reddito monetario, ossia il tasso di sconto, va allo STATO, e cioè alla collettività.


Quindi tra i 5 miliardi di euro in circa 8 anni,cioè 400milioni di euro l'anno,e il "tutta la moneta in circolazione" come signoraggio degli azionisti privati, ce ne passa,eccome.


3) Spieghiamo perchè ho chiamato Pascucci fascista.


Le bufale sul signoraggio alla pascucci, cioè differenza tra valore nominale e costo di stampa più gli interessi sono nei programmi politici dei seguenti partiti:

e vai col liscio!!!!


- Fronte Nazionale
( confluito in alternativa sociale )

http://www.frontenazionale.it/doc/eurusura.doc

". E’ quello che il prof. Auriti, nella sua teoria della moneta, chiama valore indotto, incorporato nel simbolo monetario"..."Un mezzo per completare la trama (programmata in tre secoli di storia dai gruppi giudaico-massonici, che controllano la finanza mondiale e che guidano l’azione politica esplicata da governi corrotti di popoli ignari) "...."L’usuraio è l’EUROSISTEMA, che appare come una federazione di società per azioni le cui delibera-zioni sono adottate dagli organi decisionali della BCE....."In sintesi, la Banca centrale nel mentre che iscrive al passivo del proprio bilancio i biglietti di banca emessi (anche se essi non rappre-sentano una perdita, perché la mo-neta, essendo l’unità di misura del valore dei beni, ha sempre e soltan-to valore convenzionale, mai credi-tizio) addebita gli stessi, invece di accreditarli, ai popoli che, accettan-doli, ne determinano il potere di acquisto."...."Da proprietari, e quindi creditori, a debitori: ecco l’Usura praticata dal sistema delle Banche centrali che, allorquando prestano, invece di accreditare, il danaro stampato, ne caricano il costo del 200%."

quindi gli stati da coloro che incassano gli utili della banca centrale sono diventati " gli schiavi delle banche centrali private composte dagli giudaico massonici ( ovviamente non potevano mancare ) che guidano il mondo con la loro carta straccia e con l'usura "


ovvio rovesciamento apocalittico della realtà dei populisti che cercano di fare breccia sugli ignoranti con le solite frasi "sono tutti ladri!" "ci prendono per i fondelli" e così via.

Very Happy

la festa continua

- Fiamma Tricolore http://www.fiammatricolore.net/programma/programma%20impaginazione%20A4.pdf

pagina 10 "lotta al sistema bancario transnazionale/ globale"

"Lotta serrata al sistema usuraio delle Banche Centrali che devono ritornare necessariamente
sotto stretto controllo pubblico, senza alcun tipo di partecipazione privata."...."Non vi potrà mai essere libertà economica fino a quando i Popoli e gli Stati non si riapproprieranno dell’emissione del denaro. Questo passaggio
rimane essenziale per trasformare i Popoli da schiavi della grande usura a Popoli liberi."


ovviamente come se non fosse già così,e rispunta sempre la grande usura... chi ha voglia può leggere tutto il "programma" se così lo si vuole chiamare

i punti sono "Lo Stato deve trattenere all’origine, all’atto dell’emissione, quanto necessario per esigenze fiscali e di pubblica utilità."

cioè lo stato dovrebbe emettere moneta senza debito....

sapete cosa accadrebbe?

a) i politici stamperebbero moneta prima delle elezioni per tutti
b) comprerebbero gratis il lavoro dei lavoratori che costruiscono le opere pubbliche finanziate con carta che arriva dal nulla

insomma, sono delle cime ( di rapa ) questi qua


e non potava mancare

- Forza nuova ( anch'essa in alternativa sociale della mussolini "meglio fascisti che froci" ) http://www.forzanuova.org/Ap420-%2705.htm

"L’avv. Tanza, Presidente dall’Abusdef, ed io, abbiamo proposto una domanda giudiziaria, nell’interesse di un cittadino residente nella Citta di Lecce, nel solco dell’insegnamento del prof. Giacinto Auriti, sulla ormai nota teoria della Proprietà popolare della moneta."

come abbiamo visto nel sito dello studio Tanza non c'è nesusn accenno ad Auriti

"L’auspicio è che, nelle more, si giunga di fatto alla cessazione della materia del contendere, nel senso di epurare i soggetti privati che, quali soci della banca d’Italia SpA, hanno illegittimamente goduto di somme di denaro incredibilmente elevate determinabili in ragione della differenza tra costo tipografico per la stampa della moneta (assolutamente irrisorio) e valore nominale della stessa. "

anche loro con la balla di Pascucci della differenza tra valore nominale e costo di stampa


Fatta chiarezza su chi sono questi individui e su come le loro teorie siano strampalate ed inesistenti nei fatti vi auguro buon divertimento.

Ciao

Nino

6 commenti:

  1. "Chi combatte può morire , chi scappa resta vivo, almeno per un po'... Agonizzante in un letto a molti giorni da adesso sei sicuro che non baratteresti tutti i giorni vissuti da ora per avere un altra occasione, solo un altra occasione per tornare su questo blog e dire come stanno davvero le cose? A questo proposito ti invito vivamente a leggere e, se lo hai già fatto, a ri-leggere un libro che appare una mera fantasia, invece descrive la realtà che aspetta tutti quelli che restano in vita che probabilmente non sarò ne io ne tutti quelli che stanno lottando con le unghie e con i denti(che ancora non ci hanno estirpato, ma lo faranno presto, come hanno fatto con gli orsi della luna).
    Il libro è Brave New World di Aldous Huxley-. E se non dovesse bastare visita il sito che parla di un certo monumento Il" Georgia Guidestone " e leggi quanti milioni di persone resteranno. Non ti convince? Leggi anche la stele di Rosetta. Non ti convince ancora? Beh a questo punto allora mi nasce il sospetto che tu sia uno di loro ! Se così fosse, Il resto lo sai meglio di me , inutile che continui a farti esempi per farti ragionare. Quello che so me lo tengo per me , per depositarlo nelle mani di chi lo userà a favore dell'umanità, evitando di dare appigli a te e a chi sta sopra o dietro o di fianco a te, per continuare ad alimentare l'opera distruttiva messa in atto da chi è totalmente privo di scrupoli, sia verso l'umanità che verso il singolo e quel singolo potresti essere anche tu (A questo ci hai pensato ?). Ho il dubbio tra il fatto che tu sia un intelligentissimo ingenuo o un ingenuo e basta per cui meglio postare come anonimi fino a quando non avrò capito se sei in buona fede, in tal caso allora...Buona fortuna di cuore.
    PS: avendo modificato più volte il commento, ho notato l'ironia del tuo generatore di password (PINGUE- SLINGU - SKERSE)...

    RispondiElimina
  2. La verità alla fine vince sempre. Ecco perché tutti i signoraggisti alla fine capiranno di essere stati abbindolati da qualche ladro di polli.

    RispondiElimina
  3. Nell'art. si dice:".... la moneta è un PASSIVO per la BC e un ATTIVO per chi ce l'ha,perchè ogni possessore di EURO può andare presso il sistema bancario ( banche centrali o banche commerciali ) a chiedere in cambio dei suoi euro titoli o valute estere. Voglio 10 dollari? bene vado in banca, do 9,qualcosa euro e mi danno 10 dollari. E la banca centrale è costretta ad accettare la moneta che ha emesso in cambio di valute estere o titoli nel suo portafoglio,cioè all'ATTIVO."
    E va bene.
    Ma il titolo dopo un pò scade e il debitore consegna LA VALUTA ALLA BANCA CHE POSSIEDE IL TITOLO,A QUESTO PUNTO CHE FINE FANNO QUEI SOLDI MESSI A SUO TEMPO AL PASSIVO ??????
    CHE VENGONO PER CASO DISTRUTTI O TOLTI DALLA CIRCOLAZIONE?
    NON CREDO PROPRIO !!!
    Il signoraggio purtroppo esiste,e paradossalmente è un meccanismo assai semplice che contravviene ogni stramberia teorica che si può inventare ahimeè per contraddirla. Del resto gli scienziati economici o presunti tecnici ci hanno sempre abituato a non capirci molto e le loro complesse formule matematiche sono sempre servite a tener lontano i curiosi.
    Dare dei fascisti ai sostenitori del signoraggio mi sembra frutto del pensiero debole e non aiuta la sinistra a capire meglio i meccanismi del potere.

    RispondiElimina
  4. "A QUESTO PUNTO CHE FINE FANNO QUEI SOLDI MESSI A SUO TEMPO AL PASSIVO ??????"
    Non sono più denaro. Ridiventano ciò che erano prima di essere emessi, ossia biglietti di carta senza valore.
    Non c'è alcun bisogno di distruggerli fisicamente. Rimangono li in attesa di essere riemessi e riacquisire lo status di "moneta".
    Quindi le sue considerazioni successive sono del tutto errate.

    RispondiElimina
  5. cioè ho capito bene, hanno preso 5 miliardi in 8 anni, più di 600 milioni all'anno, e per te è normale?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si é normale, tieni presente che si parlava di lire e sono da dividere tra tutti i partecipanti

      Elimina

Ogni intervento, opinione, critica o consiglio è BEN accetto, purché sia fatto con rispetto ed educazione. Sotto tali premesse sarete contraccambiati . In caso contrario i commenti saranno cancellati all'istante.
Non è ammesso lo SPAM a siti fogna. Le citazioni devono essere inquadrate in un contesto, spiegate e argomentate. La sola citazione non è di alcun interesse per questa pagina. Se non sei in grado di dimostrare un'affermazione non presentarla come veritá. Non è importante chi dice qualcosa ma come lo argomenta.